News

0

INAUGURAZIONE DEI RESTAURI ULTIMATI NEI SACRI MONTI DI DOMODOSSOLA E VARALLO – SABATO 20 DICEMBRE 2014

La storia che non deve sbiadire

di Enrico Massone
 

Domodossola (VB) S. M. Calvario Cap. XIII statue fittili D. Bussola - Rest. T. Carbonati 2014 FinaleRecuperata l'originale bellezza di tre importanti opere artistico-architettoniche nei Sacri Monti di Domodossola e Varallo. Saranno inaugurate il 20 dicembre, al termine dei minuziosi lavori di restauro, realizzati con contributi di enti pubblici, società e fondazioni private.
Tre, due, uno: tre le opere restaurate, due i Sacri Monti interessati, unico il giorno dell'inaugurazione. Sabato 20 dicembre si potranno nuovamente ammirare i capolavori della 
cappella XIII "La deposizione" a Domodossola, della cappella XII "Il battesimo di Gesù" e del monumentale "Portale d'ingresso" a Varallo. La presentazione dei restauri, che avverà alla presenza delle Autorità Civili, dei Rettori dei due Sacri Monti, dei restauratori, delle Fondazioni e delle istituzioni pubbliche e private, studiosi e ed esperti, che grazie al loro contributo hanno reso possibile i restauri, vedrà  la pertecipazione, in entrambe i momenti, dell'Assessore alla Cultura della Regione Piemonte, Antonella Parigi.

I beni storico-artistici dei Sacri Monti sono legati all'ambiente che li circonda in un rapporto profondo di armonicovar_12_20140908_gen_SL_002 copia equilibrio, che a volte si deteriora imponendo alle opere particolari attenzioni e trattamenti. La buona salute di cappelle, statue e affreschi è assicurata dalla manutenzione ordinaria, cioè dalle pratiche costanti che garantiscono il perdurare di condizioni ottimali, come la lotta contro infiltrazioni d'acqua dai tetti o dal terreno. Poi c'è la manutenzione straordinaria, per mantenere l'efficienza degli edifici, rinnovando quegli elementi che col passare del tempo perdono naturalmente funzione ed efficienza, come il recente ripristino di grate in legno e griglie in ferro in vari Sacri Monti piemontesi, o di campane e orologi, nel campanile del santuario di Santa Maria al Sacro Monte di Varese. L'attività di restauro, più complessa e costosa, è invece mirata  al recupero e alla conservazione delle opere d'arte danneggiate. Paragonabile a un'operazione chirurgica per l'innesto di una protesi o l'asportazione di un turmore, il restauro restituisce nuova vitalità al bene compromesso. Certo è sempre meglio prevenire che curare in modo così energico, anche perchè questo tipo d'intervento non dura in eterno! Le statue de 'Il battesimo di Gesù' (video ) ad esempio, furono "aggiustate" già in passato, una prima volta nel 1784 e successivamente ridipinte nel 1850, mentre le vetrate nella medesima cappella furono rinnovate nel periodo 2001-2008.

IMG_0355Da oltre 10 anni i Sacri Monti di Domodossola e Varallo, insieme a quelli piemontesi di Belmonte, Crea, Ghiffa, Oropa e Orta e a quelli lombardi di Ossuccio e Varese, sono parte di un sistema di beni culturali e paesaggistici, iscritto nella Lista del Patrimonio mondiale dell'UNESCO (agenzia specializzata delle Nazioni Unite per promuovere la pace e la comprensione tra le nazioni per mezzo dell'educazione, la scienza, la cultura, la comunicazione e l'informazione). L'attribuzione del valore universale, unico e irripetibile al sito seriale "Sacri Monti di Piemonte e Lombardia" è lo strumento attraverso il quale l'UNESCO intende mantenere la ricchezza delle diverse culture umane. La conoscenza e la valorizzazione dei complessi monumentali e dei contesti naturalistici nei quali sono mirabilmente inseriti, non è dunque finalizzata alla semplice tutela materiale di un bene prezioso. L'obiettivo è mirato a coinvolgere le comunità locali e a sviluppare la coesione fra popolazioni diverse. In definitiva, il senso del riconoscimento mondiale è utilizzare la bellezza di opere eccezionali per costruire la pace nella mentalità della gente. Una sfida che il sito UNESCO dei Sacri Monti piemontesi e lombardi ha ampiamente dimostrato di accogliere, diventando protagonista di percorsi interculturali e interreligiosi, sempre più articolati e aperti allo scambio e al confronto.

Le inaugurazioni sono previste alle ore 11.00 al Santuario del SS. Crocifisso del Sacro Monte di  Domodossola, mentre la presentazione dei restauri del Sacro Monte di Varallo è fissata alle ore 15.00 a Varallo presso il Palazzo dei Musei (Pinacoteca di Varallo Via Pio Franzani, 2); da qui verso le ore 16.30 i partecipanti saliranno al Sacro Monte in funivia che per l'occasione farà servizio gratuito tra le ore 16.00 e le ore 19.00.

foto (dall'alto in basso): 
- Sacro Monte Calvario di Domodossola, cappella XIII "La deposizione", veduta generale dopo il restauro – foto T. Carbonati
- Sacro Monte di Varallo, cappella XII "Il Battesimo di Gesù", veduta generale dopo il restauro – foto SUPSI
- Sacro Monte di Varallo, monumentale "Portale d'Ingresso" dopo il restauro, foto S. Aietti

________________

Per informazioni:

Riserva speciale Sacro Monte di Domodossola
tel. +39 0324 241976, E-mail – info.domodossola@sacri-monti.com

Riserva speciale Sacro Monte di Varallo
tel. +39 0163 53938, E-mail – info.varallo@sacri-monti.com
_________________________________________________

Fascicolo informativo sui restauri

programma 

programma breve

Scheda Cappella XIII_SM_Domodossola
Cartella fotografica Domodossola_Cappella_XIII

Scheda Cappella XII e Portale d'Ingresso_SM_Varallo
Cartella fotografica Varallo_Cappella_XII
Cartella fotografica Varallo_Portale d'Ingresso

 

Commenti

Non ci sono Commenti

Lascia Una Risposta

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*

© Copyright Ente di Gestione dei Sacri Monti 2013. All rights reserved.